lunedì 27 ottobre 2014

Il pranzo della domenica

Una tipica trattoria romana affollata in una calda domenica di autunno. Ad un tavolo accostato ad una parete siede una coppia. Facciamoci prendere dalla curiosità ed avviciniamoci, non visti, ai due per osservarli meglio e cogliere brani della loro conversazione.

Lei (sorridendo): " Ma lo sai che sei proprio un pervertito?"
Lui: "Lo hai scoperto solo ora?"
Lei: "No, lo sapevo, ma ho accettato lo stesso l'invito perché siamo in un luogo pubblico"
Lui: "Credi che questo potrebbe fermarmi?"
Lei: "Come minimo ti frena un po'"
Lui (con uno sguardo sornione): "Dici?" e muove il piede sotto il tavolo
Lei : "Ma ... non ci posso credere, mi stai facendo piedino?"
Lui (serissimo): "Si, ma posso fare anche di meglio"
Lei: "Di meglio? Ma dai ...
 
Lui con tranquillità armeggia con la mano sotto al tavolo, si toglie la scarpa, poi si rimette comodamente seduto e, senza dire una parola, comincia ad accarezzare la gamba di lei con il piede nudo, risalendo sulle cosce, infilandosi sotto la sua gonna, fino a raggiungere il suo monte di venere. Poi dice: " Questo per esempio"

Lei sorride, è lusingata e questo gioco erotico  misto a corteggiamento la attrae, in fondo è una delle cose che apprezza di lui. Sposta il bacino in avanti e si offre a quelle strane ed inaspettate carezze. Dopo un lungo periodo si riprende ed esclama " E se volessi farlo anche io"

Lui: "E chi te lo impedisce?"
Lei: "Ho le Clark"
Lui: "Una Clark non può fermare una donna. Allunga il piede  e te la sfilo"
 
Lei allunga il piede sotto al tavolo, fino ad appoggiare la scarpa sul bordo della sedia di lui, coperta dalla lunga tovaglia. Lui infila le mani sotto la tovaglia, scioglie il nodo e sfila la scarpa, facendola scivolare lentamente sul pavimento. Ora è il piede di lei che delicatamente si insinua tra le cosce di lui, ricambiando le precedenti carezze.

Lui: "Lo avevi mai fatto?"
Lei: "No, e mai avrai pensato di farlo. Sei proprio un pervertito, lo confermo"
Lui: "Posso fare anche di più"
Lei (curiosa ma anche un po' preoccupata): "In che senso"
Lui: "In questo" e preso il piede tra le sue mani comincia ad accarezzarlo
Lei (divertita): " Guarda che ci vedono" ma non ritira il piede
Lui (tranquillo): "Guarda che nessuno ci sta osservando, non siamo il centro dell'universo. E poi ho appena iniziato"
Lei (un po' perplessa): "Cioè
Lui: "Che oltre ad accarezzartelo posso anche baciartelo"
Lei: "Non osare neanche pensarci"
 
Troppo tardi! Tenendo saldamente il piede di lei tra le mani, lui si alza, e si gira, così da coprire la vista del tavolo col il suo corpo, si abbassa come se cercasse qualcosa per terra e bacia il piede più volte. Poi raccoglie la scarpa, si siede, infila nuovamente la Clark nel piede di lei, le rifà il nodo sempre con le mani sotto la tovaglia, poi si abbandona sullo schienale della con aria appagata e soddisfatta.

36 commenti:

  1. Pensavo che per una volta non avessi volato con la fantasia... :)

    RispondiElimina
  2. non lo trovo molto erotico e nemmeno perversione... anzi è molto banale

    RispondiElimina
  3. Simpatico. Delicatamente sensuale. Già fatto.. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno un paio di volte...in anni diversi...

      Elimina
    2. complimenti a te ed al partner!

      Elimina
    3. Ai partners. Ho detto anni diversi...

      Elimina
  4. Per essere uno Scorpione però...non hai molta esperienza...devi darti un po' più da fare ah ah !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai, io ormai quello che potevo fare l'ho fatto, ora posso solo scrivere, anche affidandomi ad antichi ricordi!

      Elimina
    2. Ma no dai!!! Puoi sempre recuperare il tempo perduto...!!! I miei ricordi sono recenti ...

      Elimina
    3. Mah ... ci sono cose che a 30 anni possono essere divertenti, ma a 60 sono solo ridicole. Certe cose le lascio ai gggiovani (o presunti tali)

      Elimina
  5. Dal titolo pensavo al classico pranzo con figli e suoceri e/o vecchi genitori, e magari anche cognati/e. Insomma la solita storia...

    RispondiElimina
  6. perfetta scena da film :) dubito che nella realtà, anche se il locale è affollato, non salti fuori un ragazzino da qualche parte .. o un nonnetto a cui è caduto il tovagliolo e butti l'occhio sotto il tavolo vicino, più probabile si tratti di raffinato ristorante con tavoli discretamente piuttosto lontani l'uno dall'altro e camerieri che fingono di non vedere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o forse basta avere un tavolo in un angolino :-)

      Elimina
  7. Ma dai..daiiiiiii lei è andata con tutte le intenzioni ...e pure con la gonna!!!! :-D Però pervertito non l'avrei detto ..Nemmeno all'apoteosi della suoraggine!!!! :-D ps ma dopo sono andati in bagno?? :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sui dettagli del seguito sono costretto a calare un velo di riservatezza, però si, mi risulta che poi siano andati in bagno!!i

      Elimina
  8. Mah...Una donna che indossa le Clarks sotto la gonna è da conoscere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché tu stai pensando ad una gonna elegante, io pensavo invece a qualcosa di più sportivo.

      Elimina
  9. Elena! Stavo per scrivere mò la stessa cosa...e dire che ho dovuto googolare clarks per scoprire che sono,le polacchine! Che quindi indossate con la gonna sono pietose!!! :-D magari aveva le calze color carne o i gambaletti!!! Oddio. .c'ho i brividi!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pietose? dipende da chi le indossa :-)

      Elimina
    2. Mi sembra la storia del fermacoda. :-)

      Elimina
  10. Questa sarà stata una ragazza degli anni '70... Allora si indossavano quelle scarpe !!!

    RispondiElimina
  11. Anna: guarda..sulle bimbe pure pure...ma su una donna..non si può vedè! Ahahha ci manca solo il gambaletto ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gambaletto? no ... calzettoni :-) (o si dice parigine?)

      Elimina
    2. Gesù!!! Orrore!!! Parigine? Mi vengono in mente le mie...Le metto su face...

      Elimina
  12. Elena..mia nipote no..e manco la tua mi sà :-D

    RispondiElimina
  13. Anna: mia nipote a 5 anni le metteva. Ora le indossa solo sotto i pantaloni. Perchè con la gonna ci "vanno solo i boots o le ballerine". ;-) E ha 7 anni...

    RispondiElimina