mercoledì 28 maggio 2014

Sogni

Io non sogno, o quantomeno non ricordo i sogni quando mi sveglio. A volte capita che qualche brandello, qualche immagine rimanga impressa nella mia mente quando apro gli occhi, ma più cerco di metterla a  fuoco più velocemente si dissolve.

Insomma, se (come sosteneva Freud, ed in parte anche Jung mi pare) i sogni sono messaggi che provengono dal nostro inconscio, è evidente che tra me ed il mio inconscio c'è una vera e propria incapacità di comunicare.


Mi consolo con i sogni ad occhi aperti, ma non sono la stessa cosa.



6 commenti:

  1. anche io li dimentico quasi subito, ma il buon Freud aveva ragione: in genere i sogni hanno un qualche collegamento con la realtà, tant'è che anche io sogno spesso di trovarmi in città nuove oppure vecchie che mi hanno lasciato un buon ricordo.. :)
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi il fatto che io non li ricordi vuol dire che io desidero fuggire dalla realtà? ... può darsi :-)

      Elimina
  2. chissà cosa nasconde il tuo inconscio?!!! he he

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente cose molto torbide che preferisco non conoscere :-)

      Elimina
  3. Non so se c'entra, ma la foto della donna indiana è bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non c'entra, ma il fotografo e la sua piccola digitale si associano agli apprezzamenti verso la espressività del volto della donna

      Elimina