venerdì 18 aprile 2014

Cara amica

ti scrivo, così mi distraggo un po' (no, questa l'ha già scritta, e cantata, Lucio Dalla). Ti scrivo per dirti che con te sto bene, ed ogni rara volta che i nostri reciproci impegni ci permettono un incontro, che sia per un aperitivo o per vedere un museo o una mostra, per me è sempre un piacere.

E' ugualmente piacevole abbracciarti, o sentire la tua testa  appoggiata sulla mia spalla, e perfino assaporare il tuo odore (e fortuna che non lo alteri con profumi o cose simili, come fanno molte donne).

Certo, a volte la tua vicinanza  non mi fa niente bene, soprattutto non fa bene al mio autocontrollo ed alla mia sanità mentale, tanto che ho il grosso timore prima o poi di ritrovarmi attore di taluni spettacoli "automobilistici" di cui sono stato ultimamente spettatore. Cosa che alla mia età, con la mia mole e lo stato delle mie scricchiolanti giunture, non è certo tra le mie priorità.

Voglio però scriverti una cosa, una cosa che mai ti direi e di cui tu non sei consapevole (ma tanto questa lettera tu non la leggerai) : sei molto più efficace, oltre che più gradevole, del viagra.

26 commenti:

  1. Mi pare che questa presenza colpisca sotto ogni punto di vista... cosa desiderare di meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel ragazzo della Basilicata? Magari :D

      Elimina
    2. anch'io!! Anch'io!!! prendo il numeretto...

      Elimina
    3. Ce lo contenderemo con le unghie e con i denti XD

      Elimina
    4. va beh...c'ho le unghie cortissime..mi sa che farò appello ai miei denti ;-) ehehehe preparatevi!!!

      Elimina
    5. ho scatenato una guerra? :-) :-) :-)

      Elimina
    6. Ma volete che vi vado a prendere un po' di lucani? Devo solo fare un salto nella regione vicina, li preferite materani o potentini? (Per favore evitate battute su Potenza eh)

      :D

      Elimina
    7. Baol..il suffisso -ino...è così...così...vabbè s'è capito... ;-)

      Elimina
  2. Non è consapevole ?? Ma dove guarda sta donna quando è con te?? Ahah!

    RispondiElimina
  3. E tu mai l hai resa consapevole ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici che dovrei? :-) ...

      Elimina
    2. Non ci vede bene...? ...perché basta un baluginare degli occhi....

      Elimina
    3. sono molto bravo a camuffare :-), il mio avatar parla per me :-)

      Elimina
  4. E dopo il "meglio del prozac"...arriva il "sei meglio del viagra" ...:-)
    Beh dai..questo sì che è un complimento.. :-)
    A me,però,piace il fatto che lei riesca a vincere il tuo autocontrollo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non riesce a vincerlo ... ancora :-)

      Elimina
    2. Dici? Uff..ed io che pensavo di sì... :-(

      Elimina
    3. mi dispiace deluderti ... o forse no :-)

      Elimina
  5. Potrei dirlo anch io,di me, cioè potresti dirlo di me. Ma non con te, ovviamente. Non ancora cioè...ah ah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho mica capito bene, ma mi sembra che dalle tue parole traspaia una punta di egocentrismo :-), o no?

      Elimina