sabato 19 aprile 2014

Capisco ancor meno

Solo venti giorni fa, nel mio post dal titolo "Non Capisco" stigmatizzavo il comportamento del M5S che aveva votato contro il disegno di legge contro le dimissioni in bianco, disegno di legge che era stato approvato alla Camera con i voti di Sel e del PD.

Adesso dire che sono allibito è dir poco, anche se ormai niente dovrebbe più sorprendermi, nel mondo della politica, e invece ... scopro che il PD, quello stesso PD che aveva cofirmato ed approvato il disegno di legge alla Camera, ha deciso che non è il caso che vada al Senato per la approvazione definitiva, e che le norme contro le dimissioni in bianco confluiranno nel famoso Job Act che deve essere ancora presentato, discusso in commissione quindi votato alla Camera ed al Senato (senza contare ulteriori letture in caso di modifiche). Un modo elegante per rimandare sine die la applicazione di un principio elementare. Ovviamente per migliorarlo ... in accordo con FI, NCD che quella legge alla Camera non l'hanno votata.  

16 commenti:

  1. Ti stupisci dei rimandi, dei blocchi, delle sospensioni, dei passi indietro, dei quartini di verità, delle "cinque riforme entro il 25 maggio"? Questa è l'Italia, bellezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, dovrei esserci abituato ... e invece :-(

      Elimina
  2. Io ormai non mi stupisco più di nulla.

    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. a me l'istinto dice M5S no

      Elimina
    2. Ma come fai a stupirti delle mischiate del PD allora? Ancora ?

      Elimina
    3. ma no ... ormai non mi stupisco più

      Elimina
  4. E se approfondisco...scopro k vede giusto, l istinto!

    RispondiElimina
  5. Non capisci? Ma è tutto chiarissimo!!

    RispondiElimina
  6. Lo vedi te lo dice pure ele !!!...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo potrebbe essere un secondo punto ... a sfavore :-)

      Elimina