venerdì 14 febbraio 2014

Dedicato a ...

A Massimo,
per i nostri sette anni insieme,
per quella parte di te che mi manca e
che non potrò mai avere,
per tutte le volte che mi hai detto "non posso"
ma anche per quelle in cui mi hai detto "ritornerò"...
sempre in attesa,
posso chiamare la mia pazienza "amore"...?

14 commenti:

  1. Non so a chi ti riferisci... ma è una forma d'amore, sì.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avrei dovuto precisare che il testo non è mio, ma è una citazione, è scritto da una persona che ha una relazione con Massimo (che però è, più o meno felicemente, sposato con Antonia). Una relazione quindi senza sbocchi, in cui "c'è una parte di lui che le manca e che non potrà mai avere", in cui i "non posso" ci sono, e a volte sono pesanti ... eppure una relazione che esiste e resiste. E probabilmente per il solo fatto di esistere ha un senso per entrambe le persone che la vivono.

      Elimina
    2. troppo spesso ci si dimentica dell'amore degli amanti.

      Moz-

      Elimina
  2. Non c'è un punto interrogativo alla fine?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non lo so, forse ... mannaggia alla fretta! Lo aggiungo

      Elimina
    2. Neppure io..:-) chiedevo :-p ...

      Elimina
    3. secondo me ci stava bene :-)

      Elimina
  3. E' l'amore nascosto, quello difficile, quello che non grida, quello che soffre, quello malsano, quello che fa vergognare e tribolare, quello con un sacco di parti che mancano, ma che se ci fossero non sarebbe più l'amore dei "non posso" e dei "ritornerò" Ha ragione Moz. Spesso ci si dimentica dell'amore degli amanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che non sempre è un amore ...minore!

      Elimina
  4. Perché postare il giorno di san valentino una storia altrui? In ogni caso versi molro belli molto veri molto sentiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una citazione da un film, quindi è una storia un po' di tutti, ed era il mio modo per ricordare (io che non lo festeggio) san valentino :-)

      Elimina
  5. Parole importanti che nascondono tristezza.

    Buona domenica.

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già ... la consapevolezza di qualcosa che non si potrà mai vivere come si vorrebbe. Molto profonde, le parole.

      Elimina