mercoledì 30 ottobre 2013

Il Cous -cous


Per fare il cous-cous si inizia con il portare ad ebollizione dell'acqua in una casseruola. poi aggiungere il sale e farlo sciogliere, infine versare nell'acqua bollente il cous-cous precotto, spegnere il fuoco  e lasciar riposare per circa 5 minuti.

Per fare il vero cous-cous però, si parte dalla semola di grano, e ci vogliono ben più di 5 minuti (diciamo che tra preparazione, cottura e successivo "riposo" per fargli assorbire tutti gli odori, ci vogliono 5 ore) però ... è un'altra cosa.

L'altra sera ho seguito (no, non ho pedinato, l'ho solo osservata) una signora siciliana, anzi trapanese, che spiegava e realizzava il cous-cous di pesce come lo aveva imparato dalla madre e dalla nonna. Uno spettacolo, anche se non so se avrò mai il tempo e la voglia di mettere in pratica i suoi insegnamenti.

Questo il risultato finale, prima che la "cavallette" (ovvero noi) facessero tabula rasa    


19 commenti:

  1. Impara..fà pratica..e poi invitami a cena!;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente il cous cous non mi sembra adatto per un tete-a-tete, al limite andrebbe bene per una cena bloggara con almeno una decina di ospiti (cena per la quale, sia chiaro, NON mi candido ... non amo la folla).

      Per l'invito temo dovrai aspettare che io vada in pensione :-)

      Elimina
    2. chi lo dice che non è adatto? e facciamo una cena "bloggara" :-) temo che dovrò aspettare poco..per la tua pensione..quindi mon cher..prepara la couscousiera! ;-) e le tue manine sante a sgranare..su!

      Elimina
    3. dovresti dire qualche parolina alla Fornero e pregarla di cambiare la sua legge, temo :-(

      Elimina
  2. Santo dio, che bontà!!! OO

    Moz-

    RispondiElimina
  3. io proprio non ci riesco... il cous cous mi sembra la minestrina grattata e scolata
    proprio no
    non mi piace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma parli di quello precotto pronto in 5 minuti o di quello fatto come si deve che richiede almeno 5-6 ORE per essere pronto? le due cose non sono paragonabili

      Elimina
  4. E dai! io e' una vita che voglio imparare ad "incocciare" il cous cous! un po' d'anni fa' ho convinto la povera Elena (paginetta) ad accompagnarmi nella capitale per acquistare la cous cousssiera ..eehhehehe mai usata! L'ho visto fare dalle sapienti mani di Pino (Cuttaia) ( in realta' sembrava stesse facendo qualcosa di erotico...:D ..o era solo una mia proiezione? ..mah! ) .....e poi, con l'assaggio ti rendi conto che e' un altro pianeta...., un sapore diverso ma con similitudini pastifere....che anche dolce, aggiungendo cannella, scorza d'arancia , cioccolato....era una roba...........
    il precotto l'ho usato anch'io per i miei esperimenti .....sa' di semolino..ehehehe pero' se lo accompagni con un buon condimento...e' passabile! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "specificatio" (termine che non credo esista): la suddetta non è stata costretta..anzi,un vero piacere :-) Peccato non esser riuscite a farlo ancora...no perchè c'era la tajine o come diavolo si scrive...;-) oh..quando deciderai di usarla...fammelo sapè..se non altro voglio assicurarmi che sia di buona qualità la couscousiera ;-) eh pure un pò del tuo pane scrocchiarello...buono...:-)

      Elimina
    2. in effetti incocciare il cous cous ha un chè di erotico ... come massaggiare con l'olio un morbido corpo femminile :-)

      Elimina
    3. .........infatti pareva stesse facendo quello...il Cuttaia :P

      Elimina
  5. Ma io ho scritto " ho convinto" non costretto :-( mi sono divertita un sacco! :). Ahimè...non credo di usarla..ormai e' kaputt..però ti faccio assaggia' altro :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa l'ho già sentita ... :-)

      Elimina
    2. ????? Che faccio assaggia' "altro" ??? :D

      Elimina
  6. Risposte
    1. ma dai, Knorr ... e casomai usi anceh i 4 salti in padella ed il risotto liofilizzato ... :-( vergogna !!! :-)

      Elimina