giovedì 26 settembre 2013

Piante

Io non ho il pollice verde, tutt'altro, però mi ostino a credere che nella vita si possa migliorare. Ed allora insisto. Questa estate l'unica piantina sopravvissuta del mio vaso da ufficio mi ha abbandonato. Eppure aveva luce, la innaffiavo con costanza, a volte le dicevo perfino parole dolci (tanto per non perdere l'allenamento).

Oggi ho invasato le nuove piantine, sembrano carine, chissà quanto resisteranno alle mie cure affettuose.

 

18 commenti:

  1. Gli hai dato pure le smarties :p

    Moz-

    RispondiElimina
  2. ho capito...meglio darsi alla botanica ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse, ma purtroppo è la botanica che non si dà a me :-(

      Elimina
    2. oh poverino ! senti ma comunque "virano" quando non hanno abbastanza luce. luce naturale ovviamente ! tentano di raggiungerla. come uno tenta di raggiungere la botanica...

      Elimina
    3. in questo caso, avendole appena piantate, credo sia solo colpa del mio astigmatismo :-)

      Elimina
  3. Old..non vorrei portà jella eh..ma quelle piantine spilunghe e sottili..sì insomma..c'hanno una leggera virata a sinistra,sembra quasi che si stiano per addormentare..Ogni tanto sciogli una aspirina c dentro all'acqua e dagliela,fa bene. Altrimenti,poca acqua per le piante grasse.Luce e aria. E massì..le paroline dolci fanno bene a tutti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non portare sfortuna alle piante, per favore, per quella io basto ed avanzo! :-)

      Elimina
    2. Old perfido...ed io che ti ho solo dato un consiglio.. :-(

      Elimina
    3. preso nota ... aspirina!!! :-)

      Elimina
  4. Pure io non sono molto fortunata...

    Un abbraccio e buon venerdì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io però insisto :-), anche se errare è umano ma perseverare ...

      Elimina
  5. Ma che carine!! Guarda, io sono riuscita a sterminare tutti i cactus che ho avuto, per troppa acqua o per aridità...quindi tanta solidarietà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la solidarietà fa sempre piacere :-), grazie

      Elimina
  6. forse le hai soffocate d'amore... he he

    RispondiElimina
    Risposte
    1. possibile ... a volte esagero anche in quello!

      Elimina
  7. Ciao, leggevo di te dalla Ele (del gelato) e son venuta a curiosare(ho capito dal tuo commento al suo post dei dettagli che eri tu). Mi son letta un po' dei tuoi primi post, degli ultimi e ho deciso di seguirti e di commentare questo perchè amo le piante e le grasse su tutte. Prova a innaffiarle poco e 1sola volta a settimana , perchè adesso entrano in riposo vegetativo e se le tieni dentro procurati un pennellino morbido(anche un vecchio pennello da barba) e spolverale ogni tanto o faranno insettini dannosi. Le mie le ho abituate all'esterno e d'inverno da metà novembre a febbraio le tengo coperte e le innaffio due volte a settimane ma anche meno perchè dipende dalla frequenza delle pioggie.
    Spero ti sia utile... da una che detestava le piante e ha scoperto a 30anni di avere il pollice verdissimo... ma tutto istinto.
    Ti seguirò con piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dovrò ringraziare Ele per avere una lettrice in più. Io non ho un balcone in ufficio, quindi devono accontentarsi di un posto luminoso ma senza i raggi del sole diretti. Annaffierò una volta a settimana e incrocerò le dita, grazie dei consigli.

      Elimina