lunedì 22 luglio 2013

Qualcuno era comunista ...

Paolo Rossi: 18 luglio Pigneto "La serata del disonore"

... cantava anni fa il mai troppo rimpianto Giorgio Gaber, più volte citato da Paolo Rossi durante la sua "Serata del Disonore" sul palco dell'Eclettica Fest, che oltre ad esibirsi in "Quello che perde i pezzi" (metafora italiana ante litteram?)  ha proposto un suo "Qualcuno era del Partito Democratico" , chiaramente ispirata al celebre monologo di Gaber, che sarebbe stata anche divertente se non fosse stata fin troppo vera. Perchè si, si è riso spesso durante la serata, grazie ad un Paolo Rossi in piena forma e capace di cogliere al volo degli stimoli  estemporanei ed integrarli nello spettacolo, ma erano spesso risate amare, specie  monologhi. 

Più godibili, perchè un pò più avulse dal contesto politico, le canzoni (accompagnate dal duo strumentale dei Musicisti del Carso ...) tra cui, oltre al già citato "Quello che perde i pezzi" di Gaber, anche omaggi a Jannacci con "Il palo dell'Ortica" ed a Dario Fo con il suo "Ho visto un Re"

Bella serata, pubblico di tutte le età dai giovani punk ai vecchietti del quartire prenestino, ed un attore assolutamente in forma,  come sempre  irriverente, rivoluzionario, pirotecnico, autore di una ennesima performance di alto livello.

4 commenti:

  1. Beh, vedo che ti sei divertito!
    Ma con Paolo Rossi è una garanzia^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Qualcuno era del Partito Democratico perchè inelegibilità ... conflitto diinteressi ... sorry, I don'speak italian ... no entiendo

      Qualcuno era del Partito democratico perchè se c'è da salvarsi il culo reciprocamente ci vuole un alto senso di responsabilita ed un ampia convergenza nell'interesse del paese"

      Elimina
  2. mi piace molto sapere che esistono ancora dei "giovani Punk" ... da vecchio punk, mi inorgoglise questo fatto !!!

    p.s. complimenti per il post, ricordare fa bene al cuore ed all'animo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me sembravano punk, ma era molto buio :-) ... però insomma, il pubblico era molto variegato! :-)

      Elimina