venerdì 19 luglio 2013

L'hammam

L'hammam si ritiene che sia una caratteristica della cultura araba, o meglio ancora musulmana, vista la loro diffusione nelle regioni del mediterraneo africano ed asiatico e la valenza religiosa, oltre che sociale, che l'hammam (non a caso parola di origine araba) ha assunto nei secoli.

In realtà l'hammam fonda le sue origini nella cultura greco.romana, in quelle "thermae" che gli arabi scoprirono, ed adottarono, quando cominciarono a conquistare le più estreme colonie romane dell'Asia.

La prima fase di un hammam è l'ingresso nel "tepidarum" che ha una temperatura simile  a quella del corpo umano, dove in attesa di rilassare il corpo ci si può massaggiare la pelle ormai umida con sapone nero all'olio di oliva. Si entra poi nel "calidarium" per il vero e proprio bagno di vapore (lì la temperatura è  di 45° e l'umidità sfiora il 100%), dove il calore dilata i pori e con il sudore si buttano via  anche i cattivi umori. Difficile resistere a lungo, per cui l'unico modo per prolungare questa fase è di fare delle pause nel tepidarum per poi rientrare nel calidarium.

A quel punto è d'obbligo uno scrub, fatto con l'apposito guanto, per eliminare tutte le cellule morte che, ahimè, sono sempre tante, così da riportare la pelle a nuova vita.
.
Il percorso poi è tutto in discesa, con una immersione nel frigidarium , una vasca di acqua fresca a 28° per restringere i pori, tonificare la muscolatura e dare una sferzata di energia a tutto il corpo, e poi una sosta nella sala relax, una specie di “camera di decompressione” che aiuta a ritornare, lentamente, tra un tè ed una pigra lettura, ai ritmi ed alla confusione del mondo caotico che ci aspetta.

9 commenti:

  1. non poteva mancare...per un epicureo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se costasse di meno lo farei più spesso, ma ogni tanto serve, eccome se serve!

      Elimina
  2. Io me lo farei..ma non da sola..solo che Swiff non lo farebbe neppure sotto tortura..Mi sa che mi dovrò accontentare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerata la st0roia del gelato, evito di dire che se vuoi ti posso far compagnia :-) per andare in un hammam ... non credo sia il caso! :-)

      Elimina
    2. Già..il famoso gelato..me lo offrirai mai?MMm Va beh...per la fine dell'estate c'è ancora del tempo..chissà...se sei un uomo di parola...;-) Tu,accompagnarmi all'hammam? ehehehehe Perchè no? Prima però il gelato..poi ci mettiam d'accordo per l'hammam..;-)

      Elimina
    3. si possono anche fare le due cose insieme no? :-)

      Elimina
  3. Mangiare un gelato in un hammam?

    RispondiElimina
  4. è difficile...per il gelato intendo !

    RispondiElimina
  5. Mangiare un gelato nell'hammam no ... un buon gelato dopo un buon hammam ... si!!!

    RispondiElimina