giovedì 20 giugno 2013

Orgasmo e penetrazione

Volevo rispondere ad una domanda/provocazione che Leggerevolare ha fatto in un commento ad un post precedente: "mi confermi che (l'orgasmo maschile) non è nella vostra testa ma solo nella penetrazione?".

Io non sono un esperto (ed ormai è impossibile che lo diventi)  nè credo che siamo tutti uguali. E non voglio negare che esista un piacere specifico che è legato alla penetrazione. Ma restringere l'orgasmo maschile a quell'unica situazione lo ritengo altamente limitante. Questo perchè, restando quantomeno ad un livello puramente tecnico, l'orgasmo maschile si può ovviamente raggiungere anche senza penetrazione (non starò qui a disquisire sulle altre tecniche disponibili, lascio ai lettori la facile dimostrazione).

Scendendo sul personale, pur con qualche difficoltà legata ai miei pochi neuroni (nonchè ad una sorta di moralistica reticenza), credo ricordare per esempio che una delle ultime volte in cui ho condiviso affettuosità con una persona (non sono sicuro se fosse il 19XX o il 20YY, ma sono certo che era proprio in giugno), ciò è avvenuto con mutua soddisfazione (anche in questo caso, ne sono certo per quanto mi riguarda, potrebbe essersi trattato della solita pietosa bugia per quanto non riguarda me)  senza che ci fosse, da parte mia,  penetrazione. E non è stato un episodio isolato. Forse non è la norma, ma credo non sia neanche una rara eccezione

21 commenti:

  1. ..mmm...per quel pò che so di te...confermo!;-)e sì,penso sia stato soddisfacente per entrambi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ???? per quel che so di te...potrei confermare...:-) e, nel caso, pensare che sia stato soddisfacente per entrambi...Per come la intendevo io,non poteva non esser soddisfacente per entrambi..

      Elimina
    2. no, sai, per un attimo pensavo che ti fosse giunta qualche testimonianza diretta e mi ero preoccupato :-)

      Elimina
    3. Non conosco "nessuno" che possa darmi testimonianza diretta:-) Ci mancherebbe poi che io gli chieda in merito! Sì che son curiosa eh..ma insomma..No no..ehm..mi basavo su.come dire..ragionamenti quasi logici desunti dalle tue "rivelazioni" passate:-)

      Elimina
    4. Bè ... devo dire che none ri stata molto chiara :-), e poi ... mai fidarsi di quello che dice un Old Man come me!

      Elimina
  2. l'autoerotismo è un'altra cosa... non lo contemplo nel rapporto uomo donna e "fare altro" come dici tu non è fare sesso ma fare l'amore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi ha mai parlato di autoerotismo? in quanto a fare l'amore o fare sesso, stai dicendo che per te fare sesso è sinonimo di penetrazione? ... :-( mi sembra una definizione estremamente limitativa. Per me la differenza tra fare sesso e fare l'amore non è nel cosa si fa ma nel come (mentalmente) lo si fa!

      Elimina
    2. se fare sesso è un atto meccanico e di pura ginnastica è con la penetrazione... non ci sono altri ricamini altrimenti si fa altro
      evidentemente non riesco a spiegarmi

      Elimina
    3. dissento ... si può far sesso (così come si può far l'amore) per esempio anche facendo una fellatio o un cunnilingus, o entrambi. Restano atti di pura ginnastica ma non sono penetrativi.

      Elimina
    4. Mi trovi molto d'accordo :P uno a zero per te! :D

      Elimina
    5. mi dai ragione ...? ti senti bene? :-)

      Elimina
    6. In questo caso si...:P Occorre avere la visione ampia dei termini :P

      Elimina
  3. ...scusa è una questione di punti di vista... per me lo sono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi è molto chiaro il ragionamento che c'è dietro al tuo punto di vista ma ovviamente lo rispetto!

      Elimina
  4. ahò potevi chiedere a me, chè la risposta la sapevo... la risposta è no. non risiede esclusivamente nella penetrazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male, credevo di vivere fuori dal mondo :-)

      Elimina
    2. oohhh ! un uomo pieno di qualitààà !!

      Elimina
    3. non hai idea di quante :-) ... purtroppo nascoste :-( ed incomprese :-(

      :-)

      Elimina
  5. quali modalità fisiche (ma anche mentali) per favorire al massimo l'orgasmo femminile con la penetrazione? anche in coppia e con partners occasionali? Tuttavia senza farmaci.
    Tutte le donne hanno oggi la possibilità di raggiungere l'orgasmo (anche in tempi brevi!) se non da sole con l'aiuto professionale di un capace sessuologo comportamentale,sempre comunque dopo opportuna valutazione clinica delle cause inibenti che variano da donna a donna.
    Con costi molto più bassi della parcella di un bravo sessuologo clinico sull'orgasmo coitale si possono vedere le pagine 318 del Manuale pratico del benessere. Il Manuale pratico del benessere (Ipertesto editore) è stato patrocinato dal club UNESCO per il suo percorso guidato di "auto-aiuto" allo scopo di permettere alla lettrice attenta una concreta crescita sessuale (e non solo) attraverso esercizi domestici, prescrizioni fitoterapiche e nutrizionali, consigli psicologici, questionari di valutazione e test psicologici validati

    RispondiElimina