martedì 11 giugno 2013

Marino

Abbiamo finalmente chiuso la parentesi Alemanno (detto anche Aledanno per gli sfracelli che ha compiuto), parentesi per la quale non smetterò mai di ringraziare il PD per avergli contrapposto un candidato impresentabile come Rutelli.

E per fortuna che il centro-destra questa volta ci ha messo del suo, confermando Alemanno come suo candidato, che veramente poco è riuscito a fare per la città, dovendo (probabilmente) pagare troppe cambiali precedentemente firmate. Perchè quando le cose vanno male (ed a Roma vanno male) il nuovo vince sempre sul vecchio, e Alemanno era il vecchio e Amrino, tutto sommato, il nuovo. Ma se il centro destra avesse avuto un pò più di coraggio ed avesse candidato, che so, la Meloni ... non so come sarebbe andata a finire.

Comunque, ora abbiamo una giunta di centrosinistra, e tutte le circoscrizioni anche di centrosinistra, quindi almeno un governo della città omogeneo. Speriamo che Marino confermi almeno parte delle aspettative e premi veramente il merito, più che il credo politico.

P.S. In maniera quantomeno "intempestiva", la moglie di Alemanno è stata appena  cooptata nel governo da Alfano in qualità di consigliere per le politiche di contrasto della violenza di genere e del femminicidio. La signora Rauti ha un ottimo curriculum, però come lei ce ne sono molte altre, ed è difficile credere che sia stata scelta ESCLUSIVAMENTE per quello e che la sua nomina non sia ANCHE un risarcimento per il sacrificio del marito. E la politica continua a farsi del male. 

  

12 commenti:

  1. la politica continua a FARCI del male..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo solo che non ci faccia TROPPO male!

      Elimina
  2. Risposte
    1. già ... però non posso fare a meno di ricordare un vecchio detto che dice che la ragione è dei ... :-(

      Elimina
    2. veramente non era assolutamente mia intenzione...

      Elimina
    3. :-) figurati ... stavo scherzando. E che mi spiacerebbe anche per i prossimi 5 anni essere preso ... diciamo in giro!

      Elimina
  3. old...peggio di così..ci manca solo di imbracciar i forconi come in Grecia. A breve..prelievi forzati dai conti correnti..e loro fanno i baccanali..altro che darsi fuoco..dar fuoco a loro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no, dai, fai anche tu l'amore e non la guerra! Peace and love!

      Elimina
    2. Dopo aver dato fuoco,forse,ci sarà pace...Só neroniana..

      Elimina
  4. non conosco bene bene (poco o nulla) la realtà politica di Roma, eccezione fatta per la spalata di neve di Alemanno: era bellino.
    Penso sia stato il livello massimo di impegno fattivo reso (anche se un'alitata calda avrebbe fatto un lavoro decisamente più egregio).
    che dire, sta in una buca tanta la politica: sembriamo (a livello nazionale) essere governati da entità aliene..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a volte solo quando si raggiunge il fondo si può risalire

      Elimina