giovedì 6 giugno 2013

La ragazza di Trieste

Era arrivato ormai il caldo, e Giulia e Marco avevano trascorso quell’afoso  pomeriggio sdraiati sul divano a vedere un vecchio film con una giovanissima Ornella Muti, in versione androgina, alla disperata ricerca di qualcuno che la amasse in maniera assoluta. 
Marco aveva a lungo accarezzato le gambe di Giulia la quale, nonostante il caldo, aveva dimostrato con sospiri e gemiti di apprezzare le sue tenere carezze. Terminato che ebbero di vedere il film, Giulia guardò Marco con un sorriso sornione, poi disse:
“Che ne dici di andare a fare una doccia, così poi ci stendiamo un po’ sul letto belli freschi?”
“Ma certo” rispose pronto Marco “vai prima tu, io la farò dopo di te”
Giulia entrò in bagno, si levò il vestitino di cotone a fiori, sfilò le mutandine ed entrò nella cabina doccia aprendo l’acqua e  regolandola al giusto tepore. Non fece in tempo ad prendere il flacone di bagno schiuma che la porta della doccia si aprì e Marco, in costume adamitico, si intrufolò sorridendo, esclamando:
 “ Se ci laviamo insieme facciamo prima!”
 Giulia non si scompose, anzi, apprezzò la inusuale presa di iniziativa di Marco,  versò su una spugna un po’ di sapone e gliela porse dicendogli divertita :
“Cominci ad insaponarmi un po’ la schiena ?”
 Lui non se lo fece ripetere, e cominciò un lento massaggio sulla schiena di lei, scendendo sui suoi fianchi e sui glutei, per poi risalire molto lentamente partendo dal pube verso il seno prosperoso della ragazza. Infine, una volta insaponato tutto il corpo, mise da parte la spugna e continuò far scorrere le mani sulla pelle morbida, resa scivolosa dalla schiuma abbondante, strappandole mugolii di piacere.  Mentre la abbracciava e la baciava,  portò la mano destra sul monte di venere di Giulia e cominciò lentamente  ad accarezzarla nel suo punto più sensibile. Giulia sembrava persa nella sua eccitazione, quando ad un tratto aprì gli occhi, afferrò la mano di Marco e la scostò con decisione. Marco la guardò sorpreso ed esclamò:
“Cosa c’è, non ti piace?”
Giulia sorrise:
“Scemo! Certo che mi piace , ma mi scappa la pipi”
Marco la fissò negli occhi, per un attimo sembrò sovrapensiero, poi con decisione riaccostò la mano sul pube di Giulia sussurrandole:
“Io di te amo tutto, anche la tua pipì"
Lei lo guardò sorpresa, e divertita dalla affermazione decisa del ragazzo, quindi cercò di rilassare un po’ di più il suo corpo, superando un minimo di inevitabile inibizione, ed il getto caldo cominciò ad uscire.

Il liquido colò sulla mano aperta di Marco prima di mescolarsi con l’acqua della doccia ed essere lavato via. Solo quando anche l’ultima goccia di pipì finì nello scarico della doccia, Marco scostò la mano e baciò di nuovo con passione Giulia. Poi lì, in piedi, con l’acqua che continuava a scendere, fecero l’amore.
 N.d.A.: per chi non l'avesse visto,  ne La ragazza di Trieste Ornella Muti, seduta sulla tazza del bagno, dichiara ad un Ben  Gazzara che, entrato inavvertitamente nel locale, sta per ritrarsi un pò disorientato : "voglio un uomo che mi ami anche quando faccio pipì!" 

47 commenti:

  1. mai visto questo film... ma non ho capito bene se è anche un libro?!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me il libro è di fatto la sceneggiatura del film, visto che è stato pubblicato nello stesso anno. però non l'ho letto. Ed ho solo preso spunto da una battuta del film (che è praticamente un thriller drammatico) per elaborare il racconto.

      Elimina
    2. ti è venuto molto bene... complimenti!!

      Elimina
    3. che dire ... grazie :-)

      Elimina
    4. sai è erotico senza essere volgare, così lievemente incosciente e gioiosamente giovanile...

      Elimina
    5. ora non esagerare con i complimenti che finisco per crederci. Però in effetti cerco sempre di tenermi dall aparte dell'erotismo, al limite, e non del porno, è più piacevole

      Elimina
  2. uhhh alla fine l'hai scritto..un altro raccontino dei tuoi:-) Mi piace! Particolare..sì..ma mi piace:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. due complimenti in un giorno solo, e da persone che amano leggere ... WOW ... ora mi monto la testa!!! :-)

      Elimina
    2. Quando diverrai famoso..come minimo una copia del tuo libro autografato e un gelato pagato a entrambe,nella migliore gelateria di Roma..

      Elimina
    3. ci mancherebbe pure, senz'altro ... peccato che non stia scrivendo nessun libro ...

      Elimina
    4. io quoto ele anche senza libro... un gelato potresti anche offrircelo... magari alla fata morgana... :)

      Elimina
    5. sia chiaro, io non ho mai negato un gelato gelato a nessuno, ma deve capitare l'occasione, e voi siete tutte persone impegante ... ed io pure :-)

      Elimina
    6. se se..l'occasione...l'occasione,si dice, fece l'uomo ladro..Tu, a quanto pare, 'sto gelato lo fai diventare una chimera..Suvvia..paura che ci spaventiamo alla tua vista?Mica mi aspetto di trovar un adone come l'Ermafrodita..e poi..sò ametrope da un occhio,quindi..

      Elimina
    7. ad uno solo però :-( ... :-) :-) :-)

      Elimina
    8. ..se vuoi chiudo quello "buono"..:-) ;-)

      Elimina
    9. questa potrebbe essere un'ottima idea :-), io farò altrettanto :-)

      Elimina
    10. cos'è,vuoi che ci bendiamo e ci riconosciamo "tastandoci"?ehehehehe

      Elimina
    11. ... senza parole ... :-(

      Elimina
    12. Mammina old..e poi quella che non sa scherzare sarei io..mah!

      Elimina
  3. Mi piace molto ed è davvero così, la simbiosi tra due persone.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Odio dover cancellare commenti, ma in questo blog si cerca di garantire un minimo livello di intelligenza, oltre a non essere graditi i commenti anonimi, grazie.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    4. ripeto, in questo blog si cerca di garantire un minimo livello di intelligenza

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  5. A me dispiace limitare il commento a chi è registrato ma è il solo modo per evitare questo e altro..Cambia le impostazioni nei commenti..così non dovrai più cancellare nulla. Google,in genere,evidenzia lo spam (in genere,perchè i tuoi commenti alle volte me li definiva spam!! Mah!!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè ... i miei commenti forse a volte ERANO spam :-)

      Elimina
    2. dici? Mmm no..sei sempre stato molto corretto..e non è spazzatura quel che scrivi,quindi...(ahhh cosa non si fa per un gelato...)..

      Elimina
    3. dai che qualche punto lo hai guadagnato :-)

      Elimina
  6. Bel racconto. Nella vita reale io non farei una cosa del genere, ma si sa che io sono un po' schizzinosa in tutto!

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai, nella vita ho imparato sulla mia pelle che è meglio evitare di dire mai, molte cose possono sembrare impossibili, ma sono solo molto improbabili

      Elimina
    2. non posso che darti ragione...

      Elimina
  7. @leggereevolare:è da un anno che aspetto sto benedetto gelato..mi sa che facciam prima a mangiarcelo noi..tiè..alla faccia di old!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok ... adesso consulto l'agenda ... che mi dite del prossimo 29 febbraio? :-)

      Elimina
    2. Old..non ti smentisci mai..Ragazze mie,ve l'ho detto..tocca che ce lo prendiamo da sole 'sto gelato alla Fata Morgana..

      Elimina
    3. ma dai ... io una data l'ho indicata, se non ti sta bene proponi una alternativa :-)

      Elimina
    4. hai ragione ele -
      proponi una data con orario dopo le 18 e 30

      :)
      prima non posso

      Elimina
    5. che peccato ... io non posso dopo :-)

      Elimina
  8. Risposte
    1. la prego di rispettare la coda :-)

      Elimina
  9. Risposte
    1. la coda delle persone cui pare dovrò prima o poi offrire un gelato .-)

      Elimina
    2. tutti tirchi stì uomini di oggi...

      Elimina
    3. no, non tutti ... molti si, in effetti ... :-(

      Elimina