martedì 16 aprile 2013

Il Cacciatore di Teste

Jo Nesbø è uno scrittore norvegese, noto per essere l'autore di una fortunata serie di thriller che hanno come protagonista il poliziotto Larry Hole. Proprio sull'onda di questi successi, si stanno pubblicando anche altre opere dello stesso autore.

Tra queste c'è Il Cacciatore di Teste, libro che ha un inizio molto promettente


ma si perde strada facendo. Ora, Jo Nesbø nui aveva già abituato a storia al limite del credibile, con Larry Hole che a volte pare superman per come, trovandosi nel pasticci più neri, riesce a cavarsela; c'è però differenza tra ciò che è improbabile e ciò che è impossibile, e ciò che è impossibile lo lascerei alle favole o ai libri di fantascienza. In questo caso, la trama del libro presenta due falle enormi, che vanno a ridurre notevolmente la godibilità del romanzo. Innanzitutto, un elemento centrale per giustificare lo svolgimento degli eventi è una trovata tecnologica che non solo oggi è al di là da venire, ma che è fisicamente impossibile ...  il finale poi, prevede che la polizia norvegese non abbia mai visto neanche uno delle decine di telefilm americani sulle tecniche di investigazione scientifica e lavori in modo così approssimativo che forse  neanche nei paesi meno industrializzati. Insomma, una grossa delusione.  

9 commenti:

  1. Questi scrittori del nord non sono male.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, ma questo libro è veramente deludente

      Elimina
  2. Sai che non ho mai letto nulla di Nesbo??E dire che come altri autori,mi spuntava manco fosse prezzemolo,in tutte le librerie dove mettevo piede...Mah..Sai che c'è?Magari comincio..me lo presti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non amo prestare i libri, neanceh a persone che conosco da moltissimo tempo. E comunque se ami il genere io comincerei da Uomini che Odiano le Donne, che è di un altro livello!

      Elimina
  3. io amo molto i gialli di vecchia fattura..ma anche questi non mi spiacciono affatto. Mi piace Vargas..La trilogia di Millennium è nella mia wish list..Diciam che amo i libri scritti bene e tradotti benissimo.Tranquillo..anch'io tengo ai miei libri e difficilmente li presto:-)ps: old..cavolicchi..io sarei felice di far la tua conoscenza de visu..ma tu getti il sasso e poi nascondi la mano..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) non ti sbilanciare, non sono certo che ne saresti felice ...

      Elimina
  4. Dici?A me piace far nuove conoscenze..poi "a pelle"si può anche cambiar idea..ma se non si prova,in generale,non si può sapere..giusto?E comunque..era solo per curiositá..:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curiosity killed the cat ... mi scrisse tempo fa un'altra persona! :-)

      Elimina
    2. La curiosità uccide il gatto...dillo in italiano..che fa figo lo stesso...Io di curiosità non son morta...finora..Certo se sei così repellente..potrebbe venirmi un attacco di cuore..e allora sì..

      Elimina