venerdì 8 febbraio 2013

Diario minimo

Questa mattina mi sono svegliato come al solito alle 6 e 30, come al solito ho preparato una ciotola con dei kiwi tagliati a pezzettini, poi ho bollito dei tranci di pesce ed ho preparato un contenitore doppio con il pesce e delle zucchine trifolate da una parte e un quarto di ananas tagliato a pezzetti dall'altra, infine mi sono lavato, ho fatto la barba e mi sono vestito.

Ma non è stata una mattinata come tante, sono uscito prima del solito ed invece di recarmi al lavoro mi sono recato in un ufficio pubblico, dove ho aspettato due ore per poter apporre una firma, anzi due, su dei documenti. Tutto qui, due minuti per chiudere definitivamente una certa questione. Eppure dietro quei due minuti c'era la storia di un grande fallimento. 

Poi un caffè al bar,  con la piacevole compagnia di due begli occhi incorniciati in un altrettanto bel viso  di una ignara signorina (tranquilli, non ho tentato nessun approccio da maniaco sessuale, è che mi colpiscono i visi delle persone, ed un bel viso lo trovo gradevolissimo da guardare, e da ammirare) e, andando finalmente verso l'ufficio, un supplì, anzi due, in un piccolissimo locale di Testaccio ... tanto per farmi del male, se non nel corpo (i supplì erano ottimi) nello spirito,  e meno male che non ho preso il loro trapizzino con pollo alla cacciatora!

11 commenti:

  1. ..beh..una firma che chiude un capitolo e dá più respiro ad un altro della tua vita..almeno lo immagino così...ps:ogni pretesto è buono per guardare le giovani donzelle eh?;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo ... ma solo guardare ahimè :-( ... non mi resta altro!

      Elimina
    2. Accontentati...chi s'accontenta gode..e poi non è che sia sempre così facile trovare due occhi che valga la pena guardare..

      Elimina
    3. ma infatti io mi sono accontentato, e rassegnato. So bene che due occhi belli non sono usuali

      (P.S. ma come sono i tuoi? )

      Elimina
  2. beh i tranci di pesce erano per il gatto però ??
    sai lo conosco quel posto con i trapizzini...ottimi ma pesantucci.

    quando si vede la bellezza non è peccato ammirarla. condivido il tuo sentire e non ci trovo nulla da rimproverarsi...a volte mi successe che un bel viso, una bella persona furono come un raggio di sole che rischiarasse una giornata pessima.
    così è stato per te, perchè privarti della gioia profonda di quegli occhi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, i tranci di pesce non erano per il gatto!

      Dai, ogni tanto un trapizzino ci sta, casomai meglio evitare quello con il pollo alla cacciatora se poi si deve incontrare qualcuno :-)

      Riguardo agli occhi ammirati, non mi rimprovero :-) volevo solo precisare che non c'era niente di "morboso" dietro. E poi a me di una persona colpisce inanzitutto il viso, e poi le mani (c'è chi mi ha detto ultimamente che non sono normale ... paazienza :-)!)

      Elimina
  3. Cosa sono i trapizzini?

    Non hai specificato il fallimento che si nasconde dietro la firma, non te lo chiediamo neanche. Ti dico solo che per una cosa che va male ce n'è sempre una che va bene. Certe volte basta solo crederci un po'.

    Buon weekend. Ti auguro di trovare un po' più spesso dei visi belli su cui posare gli occhi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il fallimento non l'ho precisato :-) vuol dire che non lo ocnsideravo importante ai fini del discorso.

      I trapizzini sono dei tranci di pizza bianca a forma di tramezzino (da cui il nome) che sono scavati da un lato a formare una specie di contenitore, e che possono essere riempiti con condimenti (pollo alla cacciatora, lingua in salsa verde, picchiapò, ecc.) che normalemente colerebbero in un panino normale.

      e grazie per l'augurio!

      Elimina
  4. e pensare che esiste, al mondo, chi pensa che "hai un bel viso" corrisponda, più o meno, a "sì, ma solo quello". Magari non ha saputo che c'è chi, pochi, lo dicono veramente

    Nemmeno io so cosa sia un trapizzino ma immagino la tua firma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le spiegazioni sul trapizzino leggi sopra.

      No, per me il viso è lo specchio dell'anima, tutto il resto (del corpo) , pur gradevole, è meno importante (attenzione, non ho detto che NON è importante, ovviamente)

      Elimina