martedì 22 gennaio 2013

Ricordi e viaggi

Il tempo passa, e alla realtà si sovrappogono i ricordi. Ricordi ahimè molto lontani, ma ancora vivi nella mente. Ricordo per esempio V., quando ci siamo "messi insieme" io avevo 18 anni e lei 17, ci eravamo conosciuti d'estate al mare, anche se non nella classica comitiva estiva.

Tra di noi circa 400 k  di distanza, in un'epoca dove non c'era ovviamente internet, skype, i cellulari, che colmavamo con delle lettere (si, quei pezzi di carta che pare una volta si scrivessero con la penna biro e poi si mettevano dentro una busta con il francobollo) e con lunghe telefonate da una cabina a gettoni (o da un bar con telefono a scatti). Poi, una volta al mese più o meno, quando risparmiando su tutto riuscivo a raccogliere i soldi necessari, bigiando le lezioni all'università prendevo il treno la mattina, e dopo circa 300 km ne prendevo un secondo, così che ad ora di pranzo ero nella sua città. Passavamo il pomeriggio passeggiando mano nella mano per giardini, parlando, scambiandoci dei casti bacetti e poco più. Poi, quando arrivava la sera, lei tornava a casa ed io riprendevo il treno ed in genere prima di mezzanotte ero di nuovo a Roma. Sette o otto ore di treno per 3-4 ore insieme a lei, e mi sentivo in paradiso. La cosa che mi fa pensare, dopo tanto tempo, è che lo rifarei di nuovo, farei senz'altro ore di treno o di macchina, solo per stare insieme ad una persona "giusta" ( e d'altronde non è stato l'unico rapporto profondo che ho avuto con persone più o meno lontane)

Come andò a finire con V.? Non bene, in effetti, la cosa durò circa un anno, poi lei non se la sentì più, e la chiudemmo lì, senza drammi, ma senza fingere di poter tornare ad essere solo amici. Non l'ho più vista, anche se ho avuto sue notizie, so che insegna, ad alti livelli,  la sua materia preferita , e cioè ha fatto, professionalmente, quello che voleva fare, e sono felice per lei perchè era una persona in gamba.

6 commenti:

  1. Io ho avuto una relazione Veneto-Puglia. Non aggiungo altro!

    Buon mercoledì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ubi maior minor cessat ... complimenti! :-)

      Elimina
  2. Oh Old..io ho vissuto per anni un rapporto a distanza,erano solo 200km..ma nella tratta Roma Pescara in treno occorrevano anche 4 ore e mezzo sola andata!! Ah..l'amour...:-)Com'è andata a finire? Stiam insieme da 11 anni (anni di distanza compresi) da tre conviviamo e...ogni tanto vogliamo starcene lontani !! Si sa..la lontananza è una caratteristica di certi rapporti:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la lontanza, sai, è come il vento ... :-)

      Elimina
  3. appena finito un rapporto di 500 km. 500 andata e 500 ritorno.
    intensissimo, meraviglioso non rimpiango nulla, nessun chilometro !
    anzi, se ci fossero le giuste premesse io ricomincerei !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi sembrava di aver espresso nessuna opinione negativa in merito :-)

      Elimina