mercoledì 8 agosto 2012

Emigranti

Parlando di Olimpiadi e di marcia, mi viene da notare che nella 20 km maschile disputata alcuni giorni fa la Cina ha conquistato la medaglia d'oro e quella di bronzo (oltre al quarto posto), e che atlete cinesi sono anche favorite per la 20 km femminile. Sarà un caso che da due anni il Direttore Tecnico della marcia cinese è un certo Sandro Damilano, ex tecnico italiano che da allenatore ha fatto vincere all'Italia decine di medaglie (e non solo con i suoi fratelli, ma con molti altri atleti, incluso lo Schwazer di Pechino)? Sandro, bontà sua, allena anche, come tecnicopersonale e non federale, una delle poche atlete di punta italiane , Elisa Rigaudo.

D'altronde, la Russia nello Judo ha vinto 3 ori, 1 argento ed 1 bronzo  (contro 1 medaglia di bronzo italiana) ed è allenata da un altro grande campione italiano, Ezio Gamba, anche lui emigrato dopo una esperienza come tecnico della federazione italiana

Nemo propheta in patria dicevano gli antichi!

8 commenti:

  1. forse perchè in italia gli atleti non sono umili e se un allenatore li mette a "stecchetto" questi di norma si ribellano e li mandano a cagare....a differenza degli altri paesi.
    :(

    (un po' come fa sempre la pellegrini)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che uno dei problemi sia la carenza di atleti, sono così pochi quelli di valore, che pur di non perderli si cede ai loro "ricatti"

      Elimina
    2. forse hai ragione...in fin dei conti sono anni che si sentono sempre i soliti nomi e a differenza del calcio negli altri sport è tutto lacrime e sangue e purtroppo i ragazzi di oggi vogliono sempre e solo divertirsi e guadagnare tanto con il minimo sforzo.

      Elimina
    3. già, e con mezzi leciti, ma anche illeciti

      Elimina
    4. sopratutto illeciti.

      :(

      Elimina
    5. poi però c'è anche la Idem cha a 48 anni arriva quinta gareggiando con donne che hanno la metà dei suoi anni, per fortuna.

      Elimina
  2. Beh fortunatamente c'è ancora qualcuno che ha voglia di giocare solo per il gusto di giocare e mettere alla prova il proprio corpo senza aiuti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo mosche bianche ... però si, è una fortuna che ci siano!

      Elimina