lunedì 2 luglio 2012

Tempo

Tre giorni di vacanza (grazie alla festività di S. Pietro e S.Paolo) sono serviti a ritemprare un pò il fisico, ma non l'animo. Anzi, se possibile sono tornato ancor meno su di giri, costatando come anche quelle piccole cose della vita che in genere mi danno piacere questa volta  sono state molto meno efficaci del solito.

Ora confido nella mia abituale settimana di vacanza a fine luglio, e nel successivo periodo lavorativo in cui spero di avere poco da fare e tempo, specie la sera, di girare un pò Roma e goderne delle bellezze.

Certo, lo so, mi ci vorrebbe una bella scossa. Ma non vorrei correre il rischio di morire fulminato!

4 commenti:

  1. ..old..il caldo abbassa la pressione e l'umore..Una scossa,in effetti,con i temporali estivi..meglio non prenderla;-)Su su..vedrai che bloggando passa:-)

    RispondiElimina
  2. già ... non mi resta che bloggare ...

    RispondiElimina
  3. Beh hai delle belle prospettive a medio termine, vorrei anch'io girare di sera per Roma.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. old., mi sembri pure tu...sulla scia della sambuca molinari..pero'^_^ ...................o vorresti un Lucano???
    se vuoi la scossa , ti mando la cameriera eeheheheehe

    RispondiElimina