mercoledì 13 giugno 2012

Cassano ed i froci

Mai avrei pensato di scrivere un post a difesa di Cassano (che contrariamente al contadino ha le scarpe fini ... se avesse avuto la testa come i piedi sarebbe stato un campionissimo) condividendo articoli usciti sui giornali di centro-destra, eppure nella vita può capitare anche questo.

Leggo di reazioni stizzite ed isteriche di varie associazioni GLBT e di vari politici, di titoli in prima pagina e di servizi sui vari telegiornali nazionali. Il tutto perchè un giocatore di calcio  (una persona che, con tutto il rispetto per lui, non è un intellettuale nè un fine pensatore) a precisa domanda risponde come risponderebbe probabilmente la maggior parte dei calciatori italiani ed una significativa (ma mi auguro non maggioritaria)  fetta della popolazione italiana. Mi verrebbe da chiedere, a quelle organizzazioni ed a quei politici, cosa hanno fatto, negli anni, per cercare di far sì che certri cambiamenti culturali fossero più netti e marcati.

Mi chiedo perchè un sia pure sgradevole "spero di no" in risposta alla domanda sulla presenza di gay in squadra, subito completata da un "comunque sono affari loro" debba fare molto più scandalo di un Giuseppe Fioroni, laureato in medicina e chirurgia (all'Università Cattolica del Sacro Cuore ... vabbè, nessuno è perfetto), deputato del PD,  che si pone alla testa di "una vasta area del Pd pronta a dire no a coppie gay", ed al quale io direi (se ancora mi interessasse il PD come partito) : via gli estremisti dal PD!

25 commenti:

  1. nulla da aggiungere. Finalmente leggo qualcosa di intelligente sul tema!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sottoscrivo quello che ha detto Andrea. Quando ho letto il titolo del tuo post mi sono detto "Oh, che palle, ancora 'sta storia di Cassano!", ma per fortuna non ti sei unito al coro degli starnazzatori pronti a gridare "all'omofobo! all'omofobo!" :)

      Ecco, ora che l'hai scritto tu, io posso anche esimermi da scrivere il mio parere su Cassano.

      Elimina
    2. Postresti sempre esprimere il tuo parere su Fioroni, però :-)!!!

      Elimina
    3. Devo prima documentarmi su quello che ha detto, ho letto solo qualche titolo ma ancora non ho visto/letto nulla di Fioroni

      Elimina
  2. più che all'omofobo ci sarebbe da gridare all'ignorante, e da ignorante che si crede furbo cade nel tranello dei giornalisti... il problema è che un ignorante così, viene preso da esempio da molti giovani, molto più di Fioroni. Quel che mi è capitato di leggere univa le varie cose successe in questi giorni, quindi non ho fatto caso ad una informazione "sbilanciata".
    Certo è che anche da ignorante poteva evitare parole come "froci" "problema" " meglio di no" anche perchè suppongo che anche gli ignoranti conoscano una terminologia diversa...

    RispondiElimina
  3. permetti Pier? sull'uso del termine "frocio", mi viene in mente una battuta di (mi pare) saturno contro:

    Io sono frocio!
    Ma ora non si dice gay?
    Si, ma io sono all'antica

    So bene che è un termine desueto, e che per qualcuno può sembrare meno politicamente corretto di omosessuale o di gay, però è come non essere abituato a definire afro-americano una persona di colore (e dico di colore, coloured, che a noi sembra corretto ma che in america è poco meno di una offesa)

    Secondo, probabilmente Cassano non se ne è neanche reso conto, ma ha detto una grande verità: oggi, essere omosessuali in Italia, è un bel problema. Io per primo sostengo che se scoprissi di avere un figlio omosessuale sarei dispiaciuto perchè consapevole dei problemi, e che problemi, che si troverebbe ad affrontare nel nostro paese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sì, era Saturno Contro!
      Ma qui mi si provoca! Cioè, io ho cercato di evitare id parlare di linguistica per questo ennesimo caso di "All'omofobo!" ma se mi ci tirate per i piedi... :) (sempre contento quando mi ci tirano, lo ammetto). Il commento è venuto così lungo che lo scrivo sul mio blog. Spero non ti spiaccia se copio il tuo post, Old Man :)

      Elimina
    2. Old la questione è che non puoi decontestualizzate una parola.. io non mi offendo nemmeno se mi dici frocio, ma se mi dici che ho un problema ( ad essere frocio, non nell'essere perchè devo rapportarmi alla società, c'è differenza) allora me la prendo... idem per quel "speriamo di no".. perchè sperare che in nazionale non ci siano gay?? Quale sarebbe il problema? Trovartelo in doccia??
      non ho urlato "all'omofobo", ma stai uscendo fuori concetti a cui Cassano non arriverebbe mai. Io dico ok, sei ignorante, ma fa qualcosa. viviamo in una società dove il dialogo e la comprensione di questo è importante, dove ti girano e ti rivoltano come vogliono se non sai esprimerti. se non vuoi apparire per quello che non sei, sforzati un attimo, no?

      Elimina
    3. comunque che io sappia coloured non è un'offesa in America, ma non sono sicuro XD

      Elimina
    4. Se io fossi etero, sì: sarebbe un problema fare la doccia con dei gay. così come a me, gay, darebbe fastidio fare la doccia nudo con delle donne.

      Elimina
    5. Roccia allora se tu fossi etero avresti problemi anche a girare per la città, perchè se incontri un gay che ti guarda il pacco, sai che deprecabile offesa....

      Elimina
    6. Geniale! E se al posto di gay ed etero metti uomo e donna il tuo ragionamento fila lo stesso o ti accorgi che è una vaccata? :)

      Elimina
    7. @Pier: la mia era ovviamente una provocazione, ritengo anche io che il concetto che voleva esprimere Cassano fosse diverso, e che probabilmente quel "mi dispiace per loro" significasse "mi dispiace che non siano normali". Ed in fondo un omosessuale non è "normale" se consideri "normali" quelle caratteristiche che trovi nella maggioranza della popolazione :-)

      Non ho detto che coloured in america sia una offesa, ma che non è considerato politicamente corretto indicare una persona come "coloured" tanto che si sono inventati il termine "Afroamerican" :-)

      Elimina
    8. Roccia se una donna guarda il pacco ad un uomo o un uomo guarda il seno ad una donna non mi pare sia un'offesa ne scatta un putiferio O.o altrimenti dovrebbero esistere zone per donne, per uomini e gay, non so se ti rendi conto... e comunque qui parliamo di soli ragazzi, i gay non sono donne XD ci sono gay che fanno la doccia con le proprie amiche senza problemi, ma il discorso non c'entra perchè parliamo di uomini, tutti col pirillo più o meno lungo.. se poi stiamo a badare ad ogni pulsione sessuale dell'altro, allora dovremmo indossare i burka.

      Elimina
  4. Tra l'altro, non so se lo sai, ma Cassano quando si è sposato, in chiesa, ha chiesto ed ottenuto che fosse celebrato un cosidetto matrimono misto, in quanto pur essendo stato battezzato e comunicato da ragazzino, non è credente! A mio avviso un punto a suo favore

    RispondiElimina
  5. Mah,ci credi? Stavo lavando i piatti quando ho sentito qualcosina in sottofondo..molto in sottofondo perchè col rumore dell'acqua non ho capito.Ho capito solo "froci" e lì,giuro,m'è quasi volato il piatto.Da uno come Cassano me l'aspetto,insomma.Poi ho risentito su un'altra rete la risposta e mah,che dire?Non so,cioè possiam star qui a discuterne,ma nessuno,eccetto lui,sa cosa volesse veramente intendere,pronunciando quella risposta.Sì,ci sta che a differenza di molti ipocriti che predicano bene e razzolano male,lui almeno non l'ha nascosto.(Il molto politically corretto "comunque son affari loro" non sai quante volte l'ho sentito da chi si dichiara "non omofobico"ma neppure tanto amico dei gay.Come dire "ognuno può far quel che vuole,purchè lontano da me".Che non è propriamente essere tollerante ecco.Ma vallo a far capire a certuni.Si pensa che con certe precisazioni poi si è tutti felici e contenti..)però,ripeto,non so come pronunciarmi in merito.Non mi sento nè di condannarlo nè di assolverlo.Per questo,il "spero per loro di no",non so come intepretarlo.Ammetto che son propensa per l'omofobico..cioè "spero per loro di no,che sennò mi rode e gliela faccio vedere io".Come vedi..anch'io son poco tollerante..verso gli intolleranti.Ps: sul dilemma "frocio" o "gay" o "omosessuale"??Io più che un distinguo tra nuovi e vecchi orientamenti linguistici,faccio sempre un distinguo di "modalità": cioè il come lo si dice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto Ele condivido. io non lo accuso di omofobia, lo accuso di ignoranza, ma l'ignoranza nel 2012 non può essere contemplata in una persona che può avere una certa influenza e risonanza mediatica, tutto qui...

      Elimina
    2. cioè tu non contempli l' "ignoranza" di uno che al massimo avrà la terza media e che è cresciuto in una borgata degradata (e non è certo colpa sua, tutto ciò?) e che dice esattamente le stesse cose che direbbe qualunque calciatore?

      Ti vorrei ricordare che persone moltoi più "colte" (ma non per questo meno "ignoranti") hanno anche recentemente sostenuto che di omosessuali nel calcio non ce ne sono perchè è uno sport "vero".

      O pensi che sia più corretto il comportamento di Pirlo che alla stessa domanda ha risposto: "siamo qui per parlare di calcio" seguendo la sempre ottima regola del "don't ask, don't tell"?

      Se, come dici, ci sono ragazzi che ascoltanno Cassano e saranno influenzati dalle sue esternazioni, chiediamoci piuttosto perchè ci sono ragazzi che possono essere influenzati dalle esternazioni di Cassano sui gay.

      Elimina
    3. Mah,l'attenuante che ha solo la terza media non regge,per me almeno.Conosco persone che han solo la quinta elementare e non per colpa loro e son molto più intelligenti...quindi..Pier ha ragione,sull'ignoranza di chi ha una risonanza mediatica si deve riflettere,che si parli di gay o di altro.Purtroppo è molto più probabile che sia imitato un comportamento così,piuttosto che uno "intelligente".Però ribadisco..non sappiam cosa volesse intendere Cassano realmente..quindi,me la prendo più con chi ha posto al domanda.Che se avesse avuto un briciolo di intelligenza,non l'avrebbe proprio posta.Non a lui almeno.Mi spiace,ahimè,solo che ogni volta si faccia leva su temi scottanti(gay,immigrazione,rom,ecc ecc),si strumentalizzano situazioni delicate e importanti.Per cosa?Giornali?Gossip?Questo è sì,forse,molto molto più da ignoranti di chi ha la terza media.Ps: resta che in tv dovrebbero costringer alcuni a imparar a parlare prima di andar in onda.Ma si sa,oggi l'ignoranza e il gretto,son di moda..

      Elimina
  6. Diciamo che chi ha scatenato questo putiferio poteva anche stare zitto (Cecchi Paone). Cassano alla fine ti fa pure tenerezza perché sai che è così.

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cecchi Paone cercava un pò di pubblicità ... e l'ha avuta. Per quel che serve ...

      Elimina
    2. A Kylie desidero rispondere che si, il Detto è così e può anche fare tenerezza, ma alla sua età si deve essere responsabili non solo di quel che si fa, ma anche di quel che si dice! Ricordo da ragazzino che nel libro Incompreso, il protagonista diceva che lo chiamavano l' Inglese non perchè lo fosse, ma perchè lo volevano offendere.Luigi43

      Elimina
    3. @Condemi: Cassano ha detto una stupidata e quando glielo hanno spiegato (perchè lui non aveva capito di aver detto una stupidata) ha perfino chiesto scusa.

      Sto sempre più rivalutando la sua figura rispetto a quella di molti politici italiani e di quelli che quei politici li hanno votati

      (ma guarda se devo difendere uno come Cassano, di cui - sono molto politicamente scorretto, lo so - non me ne può fregare di meno ... non c'è più religione!)

      Elimina
  7. Sottoscrivo quanto hai scritto (grazie anche per il commento e l'esempio da precedente storico).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo non molti conoscono certe storie. Di contro di gossip, più o meno recenti, ce ne sono tanti ... ma restano gossip

      Elimina