martedì 29 maggio 2012

Vino al vino

Premessa: non sono un gran bevitore, nè ho la capacità di degustare il vino, per cui essenzialmente la mia scala di giudizio è del tipo mi piace/non mi piace e poco più. Non ho mai imparato a  far roteare nel modo giusto il bicchiere od ad infilarvi completamente il naso (operazione invero estremamente complicata per le dimensioni) per cogliere gli aromi.

Detto, ciò, il mondo dei produttori di vino mi affascina, e così lo scorso fine settimana ho approfittato per andare un pò in giro in Umbria, dove c'era una manifestazione denominata Cantine Aperte.

Considerati oltrettutto i limiti (giustamente)  imposti dal codice della strada, le mie degustazioni sono state veramente limitate, ma ho fatto alcune passeggiate tra le vigne e le cantine molto interessanti. E' affascinante sentire parlare persone che quel mestiere lo fanno con passione. e raccontare storie del passato ma anche del presente. E anche confrontare visioni diverse relative allo stesso vino ed ai modi per produrlo. 

Bella esperienza, e se qualcuno ha presente la analoga manifestazione ceh si tiene nel lazio ... bè, e tutta un'altra cosa. Le cantine aperte in Umbria sono un vero evento, e molti produttori organizzano delle vere e proprie sagre popolari nei propri possedimenti. Da tornarci, tanto di cantine ve ne sono ancora tante. Una vera tortura però poter guardare tanto ma bere ... poco!

Ovviamente qualche bottiglia a casa l'ho riportata, così potrò berla senza rischiare di perdere punti della  patente!

16 commenti:

  1. Io vado a quelle abruzzesi:-)E son simili,cioè ci son eventi piccoli o medio grandi,degustazioni con prodotti tipici o con cibi cucinati da chef,visite guidate alle cantine.E tanta gente che "trinca"senza sapè niente.Ovviamente,non mi son fatta sfuggire la cantina Marramiero (perchè io l'Inferi me lo porterò in Paradiso..).Quest'anno avrei voluto andar in Molise,ma va beh,tanto le cantine non scappano e posso comunque andarci anche in occasioni diverse..ergo..Ps: la prossima volta vieni in Abruzzo,se non ci sei già stato;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il guaio è che arrivare in umbria ci vuole poco più di un'ora da Roma, l'Abruzzo da fare in giornata è un pò più lontano

      Elimina
    2. Mah..un'ora e mezza..e poi scusami,ma l'Umbria ci arrivi in un'ora e poi la devi girar tutta.Per l'Abruzzo puoi scegliere una provincia (che so Teramo dove ci son le DOP DOCG,birrifici,oppure Chieti anche lì con molte belle cantine..).Non devi girar tutto tutto l'Abruzzo che tanto grande non è..Le cantine teatine te le giri in una giornata con calma..ma con moooolta calma..Idem per quelle teramane..poi,con tutto il rispetto per gli umbri..ma ti vuoi perde la regione più verde d'Europa?La regione che in un colpo d'occhio ti regala colline mozzafiato,una montagna dolomitica stupenda e un mare meraviglioso?Poi si mangia bene,che non è da poco..eh..

      Elimina
    3. Ascolta, sull'abruzzo sfondi non una ma due porte, non solo ci sono stato spesso per lavoro e per diletto, ma ci ho anche lasciato, a suo tempo, un pezzo di cuore.

      Solo che non sempre si può scegliere liberamente.

      Ecco, cedi cosa hai combinato? ora mi hai fatto venire il magone!

      Elimina
  2. Più volte mi è capitato di osservare come questa nuova moda del vino abbia consentito il diffondersi di pratiche orrende come quelle di infilare il naso nel bicchiere. Io la trovo una cosa abbastanza disgustosa da vedere quindi tutto sommato meglio che tu non abbia imparato! Poi, alla fine, l'unico criterio valido è proprio quello che dici tu: mi piace/non mi piace! E comunque... champagne for ever!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e ce lo so che sei contenta che ha riaperto la Barrique ...

      Elimina
    2. Non ci vado così spesso... ma ci vado, effettivamente! :-)

      Elimina
    3. ma ti piace ora che l'hanno rinnovata? mi sa che è troppo cool :-)

      Elimina
  3. "P.S: questo fine settimana ho letto i tuoi primi post in questo blog, e tutto mi è stato più chiaro. Ci sarei arrivato prima se i miei 2 neuroni 2 funzionassero decentemente. Incredibile come il mondo virtuale del WEB sia così piccolo!" cito tue testuali ... e la domanda sorge spontanea... mi conosci ??? O.ò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no ... magari conoscessi una bella ragazza come te ... mi sono limitato a leggerti!

      Elimina
  4. a quanto pare conosce un po' tutti! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema è che nessuno vuole conoscere me! (e ci sarà pure un motivo!)

      Elimina
    2. Marrano!!Non è vero!!Io e Anna abbiam anche detto che volevam venir a Roma e ti avevam chiesto di farci da Cicero..dì,piuttosto che sei selettivo..:-)

      Elimina
    3. ma figurati ... quando venite prometto solennemente(notare il mio avatar, plesae) che sarò completamente a vostra disposizione. Bè ... insomma ... quasi completamente! Ma per un caffè ... o un gelato, sono disponibile.

      Il guaio è che sono timido, in effetti

      Elimina
    4. Tranquillo..ci penso mì a farti "stimidire" hihihihih..va beh,dai..un gelatino sì:-)Noi ci accontentiamo:-)

      Elimina
    5. Alla mia età, ormai, non mi stimidire più nessuno. Comunque Never say never ...

      Elimina