martedì 10 aprile 2012

Meno trenta

Ed alla fine ce l'ho fatta, nelle acqua placide (ma ancora fredde)  del tirreno, sono sceso a -30 metri. Devo dire che è stato più semplice del previsto, perchè la preparazione teorica e pratica erano state più che adeguate. Certo, non è porprio banale stare lì e pensare che si ha sulla testa un palazzo di 10 piani fatto di acqua, ma a parte qualche piccolo problema di compensazione, brillantemente risolto, è andato tutto bene, sono perfino riuscito a fare l'esercizio di svuotamento maschera (che consiste nel far allagare la maschera e poi svuotarla restando sul fondo del mare). E muovendomi lì sotto ho fatto diversi incontri interessanti, un paio di cernie, una piccola murena rintanata in un buco nella roccia, tante stelle marine e perfino uno scorfano. Insomma, una bella esperienza, premiata alla fine anche dal passaggio, vicino alla barca, mentre mi toglievo la muta, di una coppia di delfini a caccia di pesciolini.

8 commenti:

  1. bene, sono contenta della tua felice esperienza! a me il mare non ha mai attirato molto, preferisco l'aria, ma per ora di buttarmi col paracadute non se ne parla ^__^

    RispondiElimina
  2. io amo la natura, amo la montagna come il mare. Solo che il parapendio o il paracadute ascensionale ormai sono troppo impegnativi per me!

    RispondiElimina
  3. sono curiosissima di sapere come si fa l'operazione di svuotamento della maschera... detto così sembra una cosa impossibile....

    RispondiElimina
  4. bè, in fondo non è difficile, il vero problema è non farsi prendere dal panico. Una volta che hai fatto entrare l'acqua nella maschera, occorre sollevare il viso guardando verso l'alto (ovvero verso la superficie) e soffiare con il naso. L'aria, uscendo, va ad occupare la parte alta della maschera e spinge l'acqua fuori. Con 2-3 colpi la maschera è di nuovo libera dall'acqua. Il vero problema è che in quei pochi secondi non vedi niente a causa dell'acqua.

    RispondiElimina
  5. mamma mia che bello! ma lo sai che pur essendo nata sul mare non ho mai fatto un'immersione? E' una delle cose che vorrei fare nel prossimo futuro...

    RispondiElimina
  6. @Hob: io ho impiegato una montagna di anni prima di dedidermi a fare il tentativo, quindi tu hai ancora una vita avanti a te per provarci. L'unico consiglio che ti posso dare e di scegliere una scuola seria e di non avere fretta. Si possono fare anche corsi veloci ed ottenere il brevetto in pochi giorni, ma è come per la macchina, avere la patente non vuol dire saper guidare, e la seconda cosa è molto più importante della prima

    RispondiElimina
  7. terrò a mente il prezioso consiglio per il futuro visto che nell'immediato non ho i mezzi finanziari per farlo :)

    RispondiElimina
  8. @Hob: in effetti l'attrezzatura costa un pò, ma io l'ho comprata usata!

    RispondiElimina