mercoledì 21 marzo 2012

I Masnadieri

Tratto dall'omonima opera di Schiller, ho visto la versione adattata da Gabriele Lavia per il Teatro Argentina. Che dire, a me è sembrata la classica occasione mancata: un testo di livello, un regista che sa di spettacolo, una scenografia  semplice (oggi con la crisi si taglia il tagliabile, in primis costumi e scenografia) ma originale, degli attori giovani, motivati e anche in gamba.

Eppure lo spettacolo non mi ha emozionato, non mi ha preso, è stato come mettere insieme delle buone materie prime, affidate ad un buon cuoco, ma con un risultato anonimo. 

2 commenti:

  1. Hai ragione ogni tanto mi perdo ... questo lavoro mi rapisce peggio degli alieni ...
    un abbraccio !

    RispondiElimina