lunedì 13 febbraio 2012

Credevo

Credevo che ormai sono nella Padania (e nei suoi politici) si potesse arrivare a chiedere il rogo per un libro per bambini, illustrato da Altan, che racconta la storia di un uovo che non vuole nascere perché non sa in quale famiglia capiterà. Un viaggio alla scoperta dei genitori possibili.

Poi ho letto dell'intervista a Giovannardi ed ho capito che non è così!

4 commenti:

  1. avevo letto la storia del libro di Altan e ieri ho sentito la perla di Giovanardi. io sinceramente non ci arrivo, non so che cosa farci, proprio non capisco perchè certa gente è così ottusa.

    RispondiElimina
  2. anche io ahimè mi sono rassegnato. Non si può cavar sangue dalle rape, diceva mia nonna!

    RispondiElimina
  3. La cosa bella è che chi invoca il rogo si scandalizza solo per una coppia di pinguini gay, ma non per una coppia di gatte lesbiche a dimostrazione che non hanno letto neanche una pagina. Tristezza!

    RispondiElimina
  4. @Principe: ho smesso da tempo di essere triste per colpa di certa gente. Però non posso non darti ragione

    RispondiElimina