martedì 17 gennaio 2012

Canone Rai

E anche quest'anno è venuto il momento di pagare il canone Rai. Che è pure aumentato. E anche quest'anno lo pagherò, ma non certo perchè convinto dalla pubblicità relativa. Considerato il livello della televisione pubblica, quei soldi sono francamente una donazione assolutamente ingiustificata, perchè da troppo tempo la rai insegue (purtroppo con successo, nel senso che si è adeguata fin troppo) i modelli della televisione privata. Francamente che parte dei soldi del canone servano a pagare i vari personaggi dei reality, o gli pseudo "esperti" che compaiono nelle diverse trasmissioni rai, mi da' molto fastidio. Il canone è una tassa, legata al possesso (e non all'uso) di un televisore funzionante, per cui la pago anche se il mio televisore non ha il digitale terrestre, ma che mi vengano anche a dire che grazie al canone la rai offre un servizio di informazione e di approfondimento culturale di livello ... bè, lo si vada a raccontare ad altri.

2 commenti:

  1. anch'io faccio parte dei c....... (ok, non lo dico!) che pagano il canone. la parte migliore è che io manco la guardo la TV. il resto della famiglia sì, ma guardano solo Sky.

    RispondiElimina
  2. anche io quasi mai TV e, nel caso, solo Sky, niente canali generalisti (e niente sport)

    RispondiElimina