martedì 22 novembre 2011

Cronache di ordinaria follia

Tre giovani stuprano una ragazza di 16 anni ma cascano male, vengono identificati, denunciati e condannati ad otto anni  e sei mesi di prigione (io li avrei condannati a ad otto anni e sei mesi  di lavori forzati controllati da guardie donne, ma tale pena non e prevista dall'attuale ordinamento), e i loro familiari scatenano l'inferno nell'aula di tribunale, dimostrando che la violenza dei ragazzi viene da lontano e tentano di malmenare i giudici.

Risultato: mobili distrutti, una volante dei carabinieri danneggiata e sei militari che devono far ricorso alle cure mediche. Dei suddetti familiari, ben 20 sono stati arrestati ed incriminati per minaccia a corpo giudiziario, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Per la cronaca, dei 20 arrestati 12 sono uomini ed 8 donne, chi l'ha detto che la violenza è solo maschile?

Nessun commento:

Posta un commento